Scegli la lingua Italiano Inglese Seguici sui social network Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Musei superabili Musei superabili Da Museo a Museo Da Museo a Museo Musei a 4 zampe Musei a 4 zampe Musei on the road
Visita il canale!
Izi.travel
Scarica l'audioguida!

Al Polo Aldi di Saturnia la mostra "Maremma, Paesaggi 1870 - 2020"

Al Polo Aldi di Saturnia la mostra



dal 01/11/2021 al 09/01/2022


Un racconto per immagini attraverso i colori e i luoghi più noti della Maremma: questo è il filo conduttore della mostra “Maremma. Paesaggi 1870-2020“, visibile al Polo Aldi di Saturnia, piazza Vittorio Veneto 19, dal 27 giugno 2021 al 9 gennaio 2022.  Un’esposizione che unisce opere di artisti dal 1870 ad oggi, accomunati dall’amore per la nostra terra, in cui protagonista è la natura, rappresentata attraverso il punto di vista soggettivo dei singoli pittori

ll paesaggio - che è prodotto dall’attività della natura e dell’uomo - in Maremma è protagonista più che altrove. Qui infatti la presenza umana assai rarefatta, dal Medioevo e fino al Novecento, ha favorito e diffuso l’immagine di luogo desolato e selvaggio, quale Dante delineò nell’Inferno (XIII, 2-8) e che è perdurata fino alle soglie del Novecento. Dalla fine del XIX secolo, anche grazie al contenimento della malaria, la Maremma ha nettamente addolcito il suo carattere aspro che pure aveva attirato i primi viaggiatori romantici alla ricerca degli antichi abitatori etruschi. Ora offre una varietà di paesaggi - dal mare ai fiumi e alla laguna, dalla costa alla pianura e alle colline - dove la mano dell’uomo si coglie, fortunatamente, più nelle opere agricole che nell’edilizia urbana, industriale o infrastrutturale.

Colori e atmosfere di questa Maremma, non più selvatica e inospitale ma dolce e antropizzata come è divenuta dallo scorcio dell’Ottocento, sono rappresentati con accenti e tecniche differenti dagli artisti che vi sono nati e vissuti o che - oggi - la amano. A partire dagli studi dal vero anche inediti di Pietro Aldi - che, fedele all’insegnamento accademico fu essenzialmente pittore di storia, ma vi traspose l’amato paesaggio maremmano - si giunge ai maestri contemporanei, che rappresentano con altrettanta efficacia questa terra dolce e selvaggia, marina, montana e campestre.  La mostra, ad ingresso libero, sarà aperta fino al 8 gennaio 2022. Per info: tel. 0564.601259 – info@poloaldi.itwww.poloaldi.it