Scegli la lingua Italiano Inglese Seguici sui social network Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Izi.travel Tripadvisor Iscriviti alla newsletter Iscriviti alla newsletter

Evento "Amico Museo" - Polo Culturale P.Aldi Saturnia





dal 19/05/2018 al 20/05/2018


Per l’annuale appuntamento di Amico Museo 2018, promosso dalla Regione Toscana e nell’ambito delle iniziative Pietro Aldi 130 (18-20 maggio), organizzate dal Comune di Manciano per celebrare il 130° anniversario della morte del noto pittore, il Polo Culturale Pietro Aldi di Saturnia partecipa con due appuntamenti. Sabato 19 maggio (ore 21,00-23,00) Apertura notturna straordinaria In coincidenza con le iniziative promosse dal Comune di Manciano nella piazza Vittorio Veneto, a Saturnia, per le celebrazioni aldiane. Domenica 20 maggio, ore 17,30 Aldi incontra Aldi. Un erede del pittore, con alcune opere, visita il Polo Culturale Pietro Aldi di Saturnia Il Polo Aldi accoglie la visita di un erede - Sandro Settimi - dell’illustre pittore mancianese, nell’intento condiviso di rendere onore all’avo e diffondere la conoscenza della sua produzione artistica, che nell’arco di una breve vita fu tanto intensa e apprezzata dai contemporanei. Durante la visita di Settimi sono eccezionalmente esposte nel Polo Aldi cinque opere a tema storico appartenenti alla collezione di famiglia e solitamente inaccessibili al pubblico. L’occasione, che riavvicina per un breve momento tante opere dell’artista maremmano, s’inquadra nel tema del programma regionale toscano di Amico Museo 2018, Musei e cittadinanza: la comunità locale diventa protagonista. Il Polo Culturale Pietro Aldi infatti, nato per promuovere il patrimonio culturale locale si fonda su uno stretto rapporto con il territorio e le sue comunità. Tra le opere portate in esposizione per il pomeriggio del 20 maggio è presente anche il bozzetto de Le ultime ore della libertà senese - un dipinto che procurò a Pietro Aldi grande apprezzamento e fama: all’esposizione internazionale di Roma del 1883 fu premiata dal re Vittorio Emanuele II e acquistata dal Comune di Roma.

Eventi